venerdì 15 dicembre 2017

Il 15/12/2017 si è concluso il corso teorico Disability and devices ed il corso pratico Devices: production and maintenance.

Il corso teorico ha affrontato  tre macro argomenti: basi di anatomia, disabilità più comuni, ausili prodotti dal Centro USRATUNA. Alla fine del training i discenti hanno affrontato un esame finale scritto.

Ai partecipanti del corso teorico (tre Tecnici Ortopedici Usratuna, più sette candidati Assistenti Tecnici Ortopedici)  è stato consegnato un certificato di presenza.

Anche in questo caso è con piacere che condividiamo il link dal quale scaricare tutto il materiale didattico elaborato e presentato dal Fisioterapista Emanuele Montobbio:

Anatomia 
Patologie 
Ausili
Test finale 

Di seguito una foto di gruppo con i 7 discenti, i formatori (fisioterpisti e tecnici ortopedici) ed il Project Manager del PASS.



mercoledì 29 novembre 2017

Formazione teorico-pratica per Tecnici e Assistenti del Workshop Ortopedico

Il 20 novembre 2017 è cominciato il training teorico rivolto gli Assistenti Tecnici Ortopedici e ai Tecnici del workshop Usratuna. Inoltre, dallo stesso giorno, è cominciato il training pratico relativo alla produzione degli ausili ortopedici rivolto ai soli Assistenti.


Il training teorico dal titolo Disability and devices è composto da 20 presentazioni della durata di 2 ore.
A presentare il training il nuovo Fisioterapista assegnato al progetto PASS, Emanuele Montobbio. Laureato presso l'università di Genova e già Fisioterapista OVCI presso la sede di Rabat in Marocco.



Il corso teorico è articolato in più moduli. Nella prima sezione della formazione teorica sono state discusse le basi dell’anatomia, trattando i diversi apparati del corpo umano e relativo funzionamento.

Poste le fondamenta dell’anatomia e delle differenti funzioni degli apparati del corpo umano, il percorso formativo prosegue attraverso la descrizione delle piu frequenti patologie dell’eta
evolutiva e di cenni su alcune patologie dell’adulto.

A seguire il corso illustrerà il significato riabilitativo degli ausili per disabili e i fondamenti della meccanica del corpo umano, ponendo le basi per una migliore comprensione della relazione tra corpo e ausilio.



Dopo le 2 ore di training teorico , le attività di formazione proseguono nel workshop, dove i tecnici ortopedici del centro Usratuna illustrano ai corsisti la parte pratica relativa all'uso dei macchinari e alla produzione di ausili ortopedici.






giovedì 2 novembre 2017

Missione della Fisioterapista Maria Regina Zulianello

Ad ottobre il progetto PASS ha ospitato la fisioterapista Maria Regina Zulianello la quale ha presentato il training Disability and use of devices, rivolto a 10 CBR worker (assistenti sociali specializzati in disabilità) ed ai 2 Tecnici Ortopedici del workshop USRATUNA.

Il training si è svolto dal 23 a 27 ottobre.
Durante i primi due giorni in aula si è parlato di:

-Identificazione precoce di disabilità nei primi mesi di vita, focalizzandosi su piede torto e paralisi ostetrica;
-Riferimento pazienti per menomazioni e disabilità;
-Identificazione, valutazione e trattamento delle disabilità più comuni in Sud Sudan.


Il 3°e 4° giorno sono state condotte delle visite domiciliari con i discenti al fine di mostrare le modalità con le quali impostare il trattamento di alcune disabilità e per illustrare l’uso degli ausili nel contesto abitativo del paziente.


L’ultima giornata di formazione si è tornati in aula per discutere di quanto visto durante e le visite domiciliari e per condividere tra i discenti i casi clinici più critici.

Oltre alla formazione appena illustrata, la decennale esperienza in Africa subsariana della Zulianello è stata anche messa al servizio di altre attività del Progetto PASS.
In particolare sono stati suggeriti importanti consigli rispetto a come migliorare il sistema di riferimento pazienti, ed i relativi accorgimenti da seguire per migliorare la documentazione per richiedere e catalogare la produzione di ausili.

Anche la missione di Maria Regina, si è conclusa con la sincera speranza di poter lavorare di nuovo insieme.

giovedì 24 agosto 2017

Missione del Tecnico Ortopedico Wenceslaus Turyamureeba

Dal 31 luglio al 13 agosto 2017 si è svolta presso il centro Usratuna la missione di Wenceslaus Turyamureeba, Tecnico Ortopedico ugandese del  Mbarara Regional Referral Hospital.
Wence aveva nel 2015 redatto una valutazione dell’officna ortopedica Usratuna e proprio sulla base della sua analisi è stata impostata parte della scrittura del PASS.
La missione di Wence è cominciata con un assessment delle macchine e con l'elaborazione di un inventario degli strumenti e utensili da lavoro del workshop. Tale attività è servita a definire la lista degli articoli da acquistare.

Successivamente, insieme al Capo Progetto, si è proceduto con la definizione della Baseline Document, cioè il documento nel quale vengono definiti gli standard e le caratteristiche del nuovo workshop. Durante tale attività sono state definite le posizioni delle macchine e dei piani di lavoro. 



All'inizio della seconda settimana di missione, con l’arrivo dei preventivi da parte dei fornitori di macchine da falegnameria e settore plastico, si è proceduto con l’analisi delle offerte e con la selezione preliminare dei fornitori.


In oltre, già della prima settimana di missione, Wence ha svolto una formazione on the job a Santo e Francis, i due Assistenti Tecnici Ortopedici del workshop Usratuna.

Oltre all'affiancamento durante la realizzazione di ausili, sono state organizzate anche due formazioni specifiche:

La prima relativa a l’uso delle punte per mortasare: l’apprendimento di questa nuova tecnica permetterà ai due Ass.Tec.Ort. di realizzare degli incastri per CP Chair più robusti.
















La seconda relativa alla manutenzione delle macchine. A conclusione di tale attività è stato realizzato un piano di manutenzione [att. 1.4.3] ed uno scadenzario del workshop. Il primo documento identifica la frequenza temporale e le singole operazioni da eseguire su ogni macchina al fine di garantirne un buono stato sul lungo termine. Lo scadenzario invece è stato pensato per tenere traccia di ogni manutenzione e per segnalare la data in cui è necessaria la sua ripetizione.



In fine, durante il suo soggiorno, Wence è riuscito a trovare il tempo per riabilitare la saldatrice a filo dell'officina e per eseguire un rapido retraining al personale.


Le due settimane di missione sono state molto produttive, sicuramente in futuro il PASS avrà ancora bisogno della professionalità e della pazienza di Mr Wenceslaus. 

giovedì 13 luglio 2017

Missione del Terapista Occupazionale Joel Kaggwa

Dal 6 al 14 luglio il progetto PASS ha ricevuto la visita del terapista occupazionale Joel Kaggwa.

Il Dott. Kaggwa al momento opera come medico presso il Kitagata District Hospital in Uganada e in passato - tra il 2009 ed il 2010 - ha lavorato in qualità di Terapista Occupazionale presso il Centro Usratuna per 18 mesi.

Data la sua esperienza e profonda conoscenza del contesto locale, durante la sua missione sono state portate avanti le seguenti attività di progetto:
  • Elaborazione di un form funzionale all'esecuzione dell' indagine conoscitiva sulle necessità di ausili per PcD in 5 Stati del Sud Sudan [1.2] 
  • Definizione della gamma di ausili da produrre [1.3.2] 
  • Raccolta/elaborazione dei bisogni formativi dei T.O. e dei Fisio esistenti presso i 2 Lab [2.3.1.] 
In oltre la missione di Joel si è conclusa con una formazione [2.3.4.] dal titolo Use and role of the devices for upper limb. Tale evento si è svolto il 13 luglio dalle 9 alle 12, presso l’aula magna del St. Mary's College di Juba.

Presenti all'incontro, oltre ad una fisioterapista del centro Usratuna, ai 4 del Juba Teaching Hospital ed ai 3 del Juba Military Hospital, anche 11 studenti del 4° anno del St. Mary's College, istituto di formazione per fisioterapisti supportato da OVCI e adiacente al centro Usratuna.

La formazione è stata seguita con molta attenzione e in più occasioni ci sono stati dei momenti di scambio tra il docente, i fisioterapisti invitati al corso e gli studenti del St. Mary's.

Al seguente link è possibile scaricare le diapositive presentate durante l’incontro.



Due momenti della formazione PASS

venerdì 2 giugno 2017

Prima formazione del progetto PASS: Il ruolo degli ausili nella riabilitazione

Il 26 Maggio dalle 14 alle 17 si è svolta,  presso il centro Usratuna, il training dal titolo The role of the devices in the neurological rehabilitation of the adults.
A sostenere la formazione Laura Cocco,  fisioterapista specializzata in casi di gravi celebrolesioni, dal 2008 lavora presso l'IRCCS San Camillo di Venezia Lido e per due volte - nel 2012 e 2014 - è stata impegnata con OVCI presso il St. Mary's College in qualità di tutor.

I partecipanti al corso erano: 2 fisioterapisti del Military Hospital, 4 del Juba Teaching Hospital e i 3 fisioterapisti del centro Usratuna.

La parte iniziale del corso ha illustrato le diverse tipologie delle ortesi, le specifiche caratteristiche in base al materiale e i principi biomeccanici che guidano la loro prescrizione.

L'incontro formativo è proseguito concentrandosi, sia sull'analisi dei benefici, che dei rischi ed effetti collaterali che le ortesi possono generare nel paziente.

Il corso si è concluso con l'analisi degli schemi di cammino patologico e la prescrizione delle ortesi per arti inferiori finalizzate alla mobilità.

La partecipazione attiva dei presenti è stato facilitata dai costanti stimoli che la docente ha offerto ai discenti, nel corso della formazione sono state infatti condivisi diversi casi clinici vissuti durante la carriera lavorativa dei presenti.

Al seguente link è possibile scaricare la presentazione che ha guidato il corso.



venerdì 19 maggio 2017

Visita al PRRC di Juba

Venerdì 5 maggio 2017, ha avuto luogo, presso il PRRC (Physical  Rehabilitation  Reference  Centre) di Juba, un sopralluogo dell' officina ortopedica.

Grazie alla presenza della coordinatrice ICRC, Christine Lund e del Tecnico Ortopedico Leslie Johnstone, la Rappresentate Paese OVCI Manuela Vittor e il Capo Progetto Antonio Maini sono stati guidati all'interno dei vari locali del Laboratorio Ortopedico del PRRC.

Obiettivo della visita, definire una Baseline in grado di stabilire le caratteristiche costruttive e funzionali del nuovo workshop ortopedico previsto dal progetto PASS.

Oltre a ciò, durante la visita si è svolta la prima sessione di coordinamento finalizzata all'unificazione del sistema di riferimento pazienti dei due centri riabilitativi, l'Usratuna e il PRRC.

Nelle foto la Plaster e la Plastic Room, due locali presenti nel laboratorio PRCC e previsti nel nuovo laboratorio Usratuna.

Plaster Room, luogo in cui viene plasmato in gesso il negativo della protesi.

Plastic Room, il locale dove il negativo in gesso viene rivestito dal materiale plastico di cui è composta la protesi. Nello stesso locale sono installati i forni necessari alla cottura, quindi al fissaggio  della componente plastica della protesi.

Il 15/12/2017 si è concluso il corso teorico  Disability and devices ed il corso pratico  Devices: production and maintenance. Il corso te...